Pollo alla birra: la ricetta facile per prepararlo morbido e saporito

Il pollo alla birra è un secondo piatto di carne bianca gustoso e facile da preparare, molto apprezzato per il suo particolare sughetto alla birra, che dà alla carne morbidezza e un sapore molto particolare, che lo ha reso famoso soprattutto tra i più giovani. A renderlo ancora più gustoso e morbido è la marinatura con birra, aglio ed erbe aromatiche. Il pollo alla birra è la ricetta ideale per una cena tra amici ma anche per un pranzo in famiglia: nessuno resisterà alla salsina cremosa e alla glassa che si creerà in cottura. Per la preparazione della ricetta potete utilizzare il pollo intero da tagliare a pezzi, le cosce oppure il petto, in base ai gusti e alle esigenze personali. Ecco come preparare un pollo alla birra morbidissimo e saporito.

Come preparare il pollo alla birra

Sistemate i pezzi di pollo in una pirofila e aggiungete il sale, il pepe, l’aglio tagliato a fettine e le erbe aromatiche, che potete aggiungere intere o tritate. Versateci sopra la birra e lasciate marinare il tutto per 90 minuti in un luogo fresco rigirandolo di tanto in tanto. Trascorso il tempo necessario, scolate il pollo e fatelo rosolare in padella con un filo d’olio. Dopo circa 10 minuti aggiungete la marinatura di birra.

Cuocete il pollo per altri 10 minuti e aggiungete poi un cucchiaino di amido di mais sciolto in 2 cucchiai di birra, e continuate la cottura a fuoco basso ancora per una decina di minuti.
Non appena si sarà formata una sorta di cremina, il vostro pollo alla birra è pronto per essere servito.

Consigli

Se avete poco tempo potete anche evitare il passaggio della marinatura: tritate le erbe aromatiche, unitele a sale, pepe e olio e massaggiate i pezzi di pollo. Fatelo poi rosolare in padella con l’aglio e l’olio fino a quando non sarà dorato. Aggiungete poi la birra, fate evaporare la parte alcolica, aggiungete un cucchiaio di zucchero e fate cuocere per circa 45 minuti con il coperchio, mescolando di tanto in tanto.

Se preferite potete cuocere il pollo alla birra in forno: una volta che avete marinato i pezzi del pollo con la birra e le erbe, riponeteli in una teglia e infornate in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 10 minuti, ricordandovi di girare il pollo a metà cottura. Togliete poi la teglia dal forno, sfumate con altra birra e coprite il tutto con carta stagnola. Infornate di nuovo per circa 45 minuti, lasciando cuocere fin quando il liquido della carne, tagliandola, non risulti trasparente.

Se per la preparazione scegliete la birra scura, la carne del pollo assumerà un retrogusto amarognolo, che può non piacere a tutti. Per quanto riguarda la scelta della birra chiara, invece,  preferitela ambrata e non troppo acida, ma con un gusto più dolciastro, meglio se ad alta fermentazione e con una gradazione medio-alta: la birra chiara donerà al pollo un sapore più delicato. L’importante poi è utilizzare birra a temperatura ambiente e non fredda.

Una volta pronto potete servire il pollo alla birra con un’insalata mista o con delle gustose patate al forno, così da renderlo ancora più invitante.

Se a cena ci sono dei bambini, non preoccupatevi: la parte alcolica evaporerà in cottura.

Conservazione

Il pollo alla birra va consumato subito. Potete però conservarlo in frigo per 2 giorni al massimo, coperto con pellicola trasparente o all’interno di un contenitore ermetico.

tratto da cucina.fanpage.it